Home

Prenota un servizio

Contatto
LUIGI NERI
Tel. 3465129668

Dona alla Misericordia

EMERGENZA CORONAVIRUS

ELEZIONE CARICHE SOCIALI

on Domenica, 22 Agosto 2021. Posted in Chi Siamo

poster elezioni 70x100 cm

Bando Servizio Civile

on Mercoledì, 20 Gennaio 2021.

bando giovani 2021 22

5 x 1000

on Domenica, 22 Agosto 2021.

Di seguito il rendiconto delle donazioni del 5x1000

CCF 000193 page 003


CCF 000193 page 004

 

CCF 000193 page 002

CCF 000193 page 001

Corso di Primo soccorso

on Lunedì, 09 Novembre 2020. Posted in Servizi

IMG 20201028 003858 resized 20201028 124507202

SOSTIENICI

on Sabato, 06 Marzo 2021.

IMG 20210305 WA0013

La Nostra Storia

on Mercoledì, 27 Dicembre 2017. Posted in Chi Siamo

buon sammaritano L53 H69Nella Firenze del Tredicesimo Secolo, dilaniata dalla lotta tra Guelfi e Ghibellini e da quella contro gli eretici Patarini, si formarono  varie Compagnie o Fraternite  allo scopo di richiamare gli uomini verso quelle più alte virtù che il Vangelo insegna. Ma, se la maggior parte di queste compagnie si limitava a salmodiare pubblicamente, come quella dei Laudamesi, la Misericordia fu una fra le prime in Italia e nel mondo che volle unire alla preghiera comunitaria, l’esercizio effettivo della carità. Dopo sette secoli e mezzo la Misericordia Fiorentina fondata nel 1244 da San Pietro Martire, vive ancora come opera autenticamente cristiana.  Da questa istituzione amata da tutta la città sono nate le Fraternite di Misericordia della Toscana e delle altre regioni d’Italia. Molto probabilmente a Città della Pieve l’allora Castel della Pieve fu portata dal Beato Giacomo Villa , volontario negli oblati e fratelli della Misericordia di Siena città dove lui studiava. Lo statuto primigeno Pievese datato 1321 è di poco posteriore alla morte di Giacomo Villa avvenuta nel 1304. E’ dato certo comunque che la nostra Misericordia è la più antica dell’Umbria. Nell’anno 1600 il visitatore apostolico Monsignor Anselmo Dandini, inviato da papa Clemente VIII per elevare Castel della Pieve a Città e Diocesi, chiudeva le confraternite di San Salvatore, Sant’Antonio, Dei Puri, Santa Maria Novella e quella della Madonna delle Grazie per  incorporare i beni in quelli della Misericordia. Fu un atto resosi necessario per far gestire l’allora Ospedale degli infermi ad un'unica Confraternita : La Misericordia. Nel 1699 per dare ancora più energie alla Misericordia fu annessa anche la compagnia del SS Nome di Gesù fondata da San Bernardino da Siena. Da qui il nome di Misericordia di Gesù. logoLa gestione dell’ospedale da parte della Misericordia  andò avanti ininterrottamente fino al 1912, anno in cui l’ospedale diventò comunale. Dopo la seconda guerra mondiale la Misericordia riduceva la propria attività. Ma negli ultimi anni un gruppo di persone volenterose ha voluto rilanciare l’attività di questa Associazione. Con l’intercessione dei nostri Patroni San Pio da Pietralcina e Beato Giacomo Villa, a Dio piacendo, tutto ha ricominciato a funzionare allo scopo di alleviare le sofferenze del prossimo, prossimo che è Cristo stesso. E il motto che sempre ci accompagna è : Iddio ce e ve ne renda merito.